Terme di Lazise

Prenota Data arrivo     Notti    

Terme di Lazise

Il parco di Villa dei Cedri, inserito in un territorio ricco di storia e di cultura, gode dei benefici climatici che il grande lago di Garda offre ai luoghi che lo circondano. Clima temperato e ricchezza d'acqua, nel contesto del soleggiato ambiente gardesano, sono gli elementi che hanno consentito l'ottimale sviluppo di piante di origine mediterranea come alloro, corbezzolo, lecci secolari, presenti in vicinanza della villa e la vigorosa crescita di essenze esotiche, inserite in Italia nei parchi e nei giardini di tipo paesaggistico, o all'inglese, dal XVII e dal XIX secolo.

Bellissimi esemplari di cedri, in numero così rilevante da ispirare il nome stesso del parco, Taxodium (quasi giganti coi piedi nell'acqua), svettanti esemplari di sequoia, palme di Chusan, magnolie, abeti e molte altre specie arboree e arbustive fanno di questo parco un vero, invitante paradiso. Il parco è racchiuso da un tipico muro di cinta in ciottoli e la sua estensione attuale è di quasi 13 ettari con l'ampliamento, effettuato circa alla metà dell'Ottocento, che vide l'introduzione di nuove, numerose varietà botaniche e la realizzazione un grande giardino romantico.

Il giardino romantico ottocentesco era finalizzato a suscitare emozioni e sensazioni, stimolando i sensi, la fantasia, i sentimenti poetici, lo spirito artistico. Attualmente, gli elementi che lo caratterizzavano si trovano ancora nel parco: la presenza dell'acqua col percorso del ruscello, il laghetto grande con la grotta artificiale (ora grotta termale con idromassaggi), i ponticelli, le architetture neogotiche della Guglia Miniscalchi, alla portineria est, e quelle neo romaniche della Villetta del Mulinel, alla portineria ovest.

Ayurveda
Ayurveda
Matrimoni
Matrimoni
Pacchetto Golf
Pacchetto Golf