Villa Sostaga
logo.png

Accoglienza

Originario del Lago di Garda, Gabriele Seresina decide nel 2005, di abbandonare la caotica Milano, metropoli che impone ritmi di vita sempre più insostenibili, e di tornare al blu del Lago con la moglie Gabriella per avventurarsi nell'ambito alberghiero e creare una vera e propria oasi, dove chiunque possa assaporare la tranquillità e l'aspetto piacevolmente bucolico dei "ritmi di una volta", da loro agognati.

Dopo un'attenta ricerca nei territori lacustri, la coppia scorge in Villa Sostaga un'eccezionale opportunità. Riqualificano completamente l'edificio, arredandolo in stile e creando un albergo ed un ristorante di prima qualità, dai toni vintage ed affascinanti, improntando l'accoglienza ed il servizio con le innate cortesia, gentilezza e familiarità caratteristici di questa famiglia, che da il benvenuto ad ogni ospite come se si trattasse di un caro amico.

 

 

 

La Storia della Villa

Villa Sostaga risulta da sempre legata al concetto di "vacanza e riposo". La dimora collinare, infatti, rivestiva funzione di residenza estiva, idele per abbandonare l'afa e la calura della Riviera durante i mesi più caldi. Accogliente e sobria nel contempo, la Villa è solo un esempio dell'intraprendenza della nobile Famiglia Feltrinelli, che, negli anni a cavallo tra 800 e '900, realizzò non solo opere private come il Palazzo in Piazza Vittorio Veneto, ma fu attiva anche nell'ambito sociale ed assistenziale.

A tale attivismo si deve la costruzione a Gargnano, di un ospedale ricovero, della scuola materna ed elementare, quest'ultima intitolata al Capitano Angelo Feltrinelli, caduto durante la Grande Guerra; oltre che la creazione del cimitero e del Convento di S. Tommaso, a Villa di Gargnano. L'Ing. Giuseppe Feltrinelli, invece, firmò disegno e messa in opera della via di collegamento tra la Riviera e Montegargnano, facilitando il raggiungimento delle varie Frazioni, anche le più arroccate, nelle quali vennero eretti altri due edifici scolastici. Circa vent'anni più tardi, per favorire il commercio di legname, florida attività dell'entroterra Gardesano, il nastro stradale proseguì in direzione ValVestino, favorendo non solo il trasporto di materiali dalla montagna al lago, ma creando anche grandi opportunità di comunicazione tra il lago di Garda, il lago d'Idro e le Valli più chiuse ed isolate. Grandi opere per piccoli comuni, dunque, che consacrarono il nome Feltrinelli nella memoria dei Gardesani e dell'amato Lago, e non solo nel campo dell'editoria, come una delle principali case editrici d'Italia ed Europa.

In evidenza
Reputation
Data arrivo     Notti